SELLA Quintino

DEL CODICE D'ASTI DETTO DEL MALABAYLA. Roma, Tip. della R. Accademia dei Lincei,  1887.

Altri dettagli


90,00 € tasse incl.

In 4to 22x 30.5; pp. 16, CCCXIV, 1 carta geografica ripiegata f.t. sulla Repubblica d'Asti nel 1300, 5 tavv. f.t. di cui 4 a colori. Copertina rigida in mezza pelle rossa, piatti mrmorizzati.  Intonso, gran bell'esemplare.

Tra le varie iniziative di cui Quintino Sella (1827-1884) si fece promotore durante la presidenza della Reale Accademia dei Lincei va menzionata la pubblicazione del Codice d'Asti detto del Malabayla, nel quale si riportano i più importanti documenti della storia del comune d'Asti. Il Codice era stato donato nel 1876 a Sella, in qualità di plenipotenziario di S.M. il Re d'Italia, da Francesco Giuseppe Imperatore d'Austria e d'Ungheria. Una volta in suo possesso Sella si prodigò affinché l’Accademia lo pubblicasse ma non riuscì  a vederne completato il progetto: l’opera fu terminata solo nel 1884, tre giorni dopo la sua scomparsa. Spettò all’archivista degli Archivi piemontesi  Pietro Vayra  sistemare gli ultimi scritti di Sella e darli alle stampe, compresa la Memoria sul Codice.                                                                                                                       

30 altri prodotti della stessa categoria: