ANFOSSI Filippo

L’UOMO POLITICO-RELIGIOSO o sia La Cattolica Religione considerata nei suoi rapporti colla civile società (...) Roma, Mordacchini, 1822.

Altri dettagli


70,00 € tasse incl.

In 16mo; pp. 219 + (1). Legatura non coeva in mezza pelle con titolo e fregio in oro al dorso; piatti rivestiti di carta d'epoca. Lievi e rare fioriture ma ottimo esemplare di quest’opera scritta a difesa della preminenza dells religione cattolica.
Filippo Anfossi nacque a Taggia verso la metà del XVIII secolo, figlio probabilmente del musicista Bonifacio Domenico (Taggia, 1727-1797). Domenicano, con la Restaurazione fu Vicario Generale dei Predicatori e Maestro di Palazzo sotto Pio VII. Fu lui a trattare personalmente con il Lamennais le correzioni da apporre all'"Essai sur l'indifférence" (Paris, 1821-23). Celebri le sue polemiche circa l'attribuzione dei beni ecclesiastici con Scipione De Ricci, Vincenzo Palmieri e Guglielmo da Lucerna. Morì a Roma nel 1825. 

30 altri prodotti della stessa categoria:

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out