GERDIL Giacinto Sigismondo

APOLOGIA COMPENDIOSA DEL BREVE DEL SANTO PADRE PIO SESTO SUPER SOLIDITATE dall'Autore della Confutazione di due libelli contro lo stesso breve Indirizzata a un Giornalista Ecclesiastico di Roma. Ediz. Seconda Accresciuta. Roma, Lazzarini, 1792.

Altri dettagli


130,00 € tasse incl.

In 4to; pp. 82. Bella legatura moderna in mezza pergamena, titolo e fregi in oro al dorso. Fioriture sparse. Buon esemplare nelle sue barbe. Importante documento a testimoniare la polemica seguita alla Rivoluzione Francese sulla legittimità delle prerogative papali in fatto di infallibilità e potere spirituale, a opera del Cardinale di origini francesi Sigismondo Giacinto Gerdil (1718-1802).

Entrato tra i barnabiti, fu professore di  Filosofia Morale presso l'università di Torino. Di grande cultura fu autore prolifico di trattati di teologia, filosofia morale, politica ma anche di scienze naturali. Nominato Cardinale da Pio VI, nel 1777, alla morte del quale prese parte al Concilio di VEnezia del 1800 come forte pretende al soglio papale in virtù della vasta stima, e dunque voti, di cui godeva all'interno del cardinalato senza tuttavia riuscirvi a causa  della ostilità di Francesco II che non vedeva di buon occhio l'ascesa del barnabita.

Melzi (I, 73)

30 altri prodotti della stessa categoria:

Speciali

  • AA.VV.
    90,00 € (-20%) 72,00 €

Tutte le offerte speciali

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out