PATRIZIO, Geremia

RAGIONI PER L’UNIVERSITA’, E CITTADINI DI ROCCA ROMANA INTORNO ALLE GRAVEZZE PROPOSTE CONTR’AL SIGNOR MARCHESE DI PIETRA MOLARA. Commessario L’Illustre Signor Marchese Condé. In Banca del Magnifico Figliola. Presso lo Scrivano Castaldo. S. l., s. st., s. d. (ma 1725 ca.)

Altri dettagli


110,00 € tasse incl.

In 16mo; pp. 86, (6). Bella legatura moderna mezza pelle, titolo in oro al dorso, lievi  fioriture ai tagli che talvolta entrano, ma ottimo esemplare.
Gustoso volumetto in difesa degli abitanti di Rocca Romana contro le angherie del Marchese di Pietra Molara: “Imperocchè egli non solo hà cercato a tutto suo potere gravare i Cittadini, introducendo con violenza molti abusi, contro il divieto, e de’ Principi, e delle loro leggi; ma si è invogliato fino a privarli di tutti i loro Privilegj, e Prerogative, che han goduto per lo spazio di secoli interi....” Interessante documento giuridico, in cui appare che non sempre all’epoca gli avvocati (giureconsulti) erano azzeccagarbugli al soldo del più forte. Dello stesso autore in SBN appare solo un’altra opera giurisprudenziale in una biblioteca napoletana.

30 altri prodotti della stessa categoria:

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out