GRANDI Guido

INSTITUZIONI DELLE CONICHE ... con l’aggiunta in fine d’altre dimostrazioni. Venezia, Bartolomeo Occhi, 1770

Altri dettagli


140,00 € tasse incl.

In 8vo; pp. 141, (1); 12 tavole f.t. Legatura coeva in cartonato d’attesa.  Capilettera, testatine e finalini xilografati. Correzioni a inchiostro di antica mano ad alcuni riferimenti errati alle figure delle tavole. Frontespizio con piccolo intervento di restauro di rinforzo alla carta. Ottimo esemplare ancora in barbe.
L’abate Guido Grandi (1671-1742) camaldolese fu matematico prolifico e apprezzato autore; in questo volume redige le istituzioni per uno dei temi più discussi dalla nobile scuola matematica fiorentina, di cui l’autore era degno esponente, ossia quello delle sezioni coniche. Nel 1722 pubblicò il Compendio delle sezioni coniche d'Apollonio con aggiunte di nuove proprietà  delle sezioni medesime: il manuale, ebbe ampia fortuna, con edizioni e ristampe in latino e spagnolo spesso col titolo Istituzioni delle sezioni coniche. L’opera venne riproposta dall’editore con l’aggiunta rispetto alla prima edizione di una Appendice che ordina alcune proposizioni non completate dall’autore nelle precedenti edizioni con "l'aggiunta d'un altra dimostrazione intorno alla misura generale di tutti i Conoidi e Sferoidi, solamente proposta tra gli scritti del celebre Evangelista Torricelli." Il Grandi si interessò per primo in Italia alle nuove idee scientifiche che andavano sviluppandosi in Europa sotto l'ispirazione di Leibniz e di Newton -segnatamente delle teorie del calcolo infinitesimale- e fu il primo a studiare le curve "rodonee"

10 altri prodotti della stessa categoria:

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out