RIPA Cesare

ICONOLOGIA del cavaliere Cesare Ripa perugino notabilmente accresciuta d'immagini, di annotazioni, e di fatti dall'abate Cesare Orlandi patrizio di Città della Pieve accademico augusto. A sua eccellenza d. Raimondo di Sangro... Perugia, Piergiovanni Costantini, 1764-65

Altri dettagli

Prezzo ridotto!
1 020,00 € tasse incl.

1 200,00 € tasse incl.

(Prezzo ridotto di 15 %)

Cinque volumi in 4to; pp. pp. XLVIII, 430, [2]., 2 tavole f.t.; 434; (2), 495; (4), 471; (4), 460. Legatura coeva in mezza pelle con carta marmorizzata ai piatti.  Qualche usura ai piatti e ai dorsi, soprattutto quello del quinto volume che presenta una piccola macchia da umidità al taglio superiore che penetra per pochi centimetri all’interno del margine della carte; lievi fioriture e qualche carta leggermente più brunita ma nel complesso un buon esemplare di questa magnifica edizione, la migliore di tutte quelle uscite a partire dal 1603.
L’Iconologia di Cesare Ripa è il più completo repertorio di immagini allegoriche cui attinsero a piene mani generazioni di artisti e di poeti di tutta Europa e rappresenta l’opera che, più di ogni altra, ha cercato di spiegare il senso nascosto delle immagini, rendendo comprensibili i misteri delle figure che ornano e illustrano alcuni dei più importanti monumenti dei secoli passati.
Edita per la prima volta a Roma nel 1593 senza figure, venne ristampa, sempre a Roma, nel 1603, con un ricco corredo di xilografie che, da sempre, furono considerate derivate in gran parte dai disegni di Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d’Arpino. Più volte ampliata, si diffuse in tutta Europa. L'edizione più completa è senza dubbio questa, stampata per la prima volta a Perugia, curata dall'Abate Cesare Orlandi cui è dedicata uno dei due ritratti che aprono il primo volume, l’altro è quello del Ripa.

30 altri prodotti della stessa categoria: