LIBER AMICORUM


99,00 € tasse incl.

Album in 8vo oblungo (180x270) di 94 carte, 74 delle quali raccolgono le firme di commento all’esposizione della statua di Papa Borgia a opera dello scultore milanese Riccardo Ripamonti, uno degli artisti più controversi del tardo Ottocento. Presentata all’Esposizione Triennale di Milano del 1897,  la scultura, pur riscuotendo il plauso della giuria, nel figurare senza pietà un pingue e vizioso pontefice scatena immediate critiche e rimostranze: lo scandalo prende quota e il gesso, pur accettato dalla Commissione artistica viene giudicato immorale dal Consiglio Accademico che impone alcune modifiche iconografiche per renderla meno oscena.
Le numerose testimonianze raccolte, tra le quali quelle del Turati e del Severini, restituiscono un quadro assai interessante nel quadro della cultura italiana e più marcatamente milanese del tempo.
Il volume, che presenta una legatura in tela piuttosto sofferente e scomposta mentre le carte sono in buone condizioni, si apre con una fotografia della statua incollata al contropiatto e , allegata, una foto più piccola con le misure della statura stessa.


30 altri prodotti della stessa categoria:

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out