VITRUVIO

I DIECI LIBRI DELL’ARCHITETTURA... Tradotti et commentati da Monsig. Daniel Barbaro eletto Patriarca d'Aquieleia, da lui riueduti & ampliati... Venezia, Francesco De Franceschi, 1584.

Altri dettagli

Prezzo ridotto!
1 980,00 € tasse incl.

2 200,00 € tasse incl.

(Prezzo ridotto di 10 %)

In 4to(248 x 180 mm); pp. [8], 505, [1]. Frontespizio entro elaborata cornice figurata, numerose figura, anche a piena pagina nel testo, 2 tavole ripiegate; piccolo foro al frontespizio, ultima carta abilmente restaurata, forellino alla carta 10; lieve macchia che insiste sull’angolo superiore delle ultime cento pagine; annotazioni e sottolineature a inchiostro. Legatura moderna realizzata da una pergamena di una legatura d’archivio.

Nel complesso un esemplare più che buono di questa terza edizione nella traduzione di Daniele Barbaro (Venezia, 1514-1570). Le xilografie, in parte rifatte, sono le stesse dell'edizione del 1567 dello stesso editore De Franceschi, apparsa sia nel testo latino che nella versione italiana, e rappresentano piante e spaccati di edifici, dettagli costruttivi, figure geometriche, orologi e gnomoni, figure astronomiche, macchine idrauliche. 
Daniele Barbaro, notevole figura di diplomatico, filosofo e umanista, non si limita alla pura traduzione del testi vitruviani ma ri arricchisce di
commenti e ampliamenti, anche piuttosto cospicui soprattutto negli ultimi due libri.                              

"E' questo senz'altro il lavoro letterario più importante del B., ove l'autore presenta, dietro il pretesto del commento a Vitruvio, le sue teorie pressoché definitive sull'estetica... egli forza il testo (vitruviano) facendo di un manuale tecnico una composizione sistematica, basata su coerenti principi aristotelici con larghe interferenze pitagoriche ed euclidee... egli tende a costruire una vera e propria filosofia della scienza che presuppone un ordine numerico sotteso all'ordine dell'universo, una cosmologia matematica... da questo deriva il suo concetto di 'euritmia' come legge fondamentale di ogni arte, che trova nell'architettura la sua più completa realizzazione".( Cfr. D.B.I., VI/p. 94).
 Cfr. Poleni, p. 95. Mortimer, Italian XVIth century books, n. 549. Adams V-918; Cicognara 720; Fowler 413: “A reprint of the edition in Italian of Venice, 1567, with reworked plates. The woodcut border of the title page is the same as that used in the Venice 1565 quarto edition of Alberti”.

13 altri prodotti della stessa categoria: