PICCOLPASSO Cipriano

I TRE LIBRI DELL’ARTE DEL VASAJO  nei quali si tratta non solo la pratica, ma brevement tutti i secreti di essa cosa che persino al di’ d’oggi è stata sempre tenuta ascosta. Roma, Dallo Stabilimento Tipografico, 1857

Altri dettagli


0,00 € tasse incl.

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

Due volumi, uno di testo l’altro di tavole, in quarto; antiporta, 56; 1c.b., 21. Legatura originale in cartoncino azzurro; piccolo intervento di consolidamento al dorso del volume di testo con integrazioni delle parti mancanti. Lievi ingiallimenti ai piatti; ottimo esemplare in barbe completo delle 37 tavole.
Edizione originale assai rara e ricercata di un testo fondamentale legato ai segreti dell’arte dei vasai, desunto da una copia del manoscritto originale cinquecentesco di Cipriano Piccolpasso (1524-1579)e dato alle stampe trecento anni dopo grazie  all’interessamento di Monsignor  Antonio Cajani.
Il testo è di grande rilevanza nella storia dell’arte della maiolica, soprattutto quella legata all’Italia centrale, poiché svela i segreti delle tecniche di produzione, fino ad allora gelosamente custodite, accompagnando la descrizione con numerose illustrazioni, disseminate nel manoscritto originale lungo tutto il testo. Numerosi i richiami al simbolismo e alle allusioni di stampo ermetico, non per nulla è lo stesso autore che invita ad “accuratamente cercar le cose occulte”.
Architetto, storico, ceramista, da vasti ed eclettici interessi, Cipriano Piccolpasso nacque a Casteldurante in Umbria, località dove si era stabilita la famiglia, di nobili origini bolognesi.
Di solida cultura umanistica e scientifica, fu architetto militare e ceramista nella fabbrica che impiantò nella città natale.

30 altri prodotti della stessa categoria:

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out