MASSIMI Pacifico

POESIE INEDITE DI (M.P.A) IN LODE DI BRACCIO II BAGLIONI. Capitano de’ Fiorentini e Generale di S, Chiesa con una narrazione delle sue gesta distesa da Gio. Battista Vermiglioli. Perugia, Presso Francesco Baduel, 1818

Altri dettagli


290,00 € tasse incl.

In 4to; pp. X, 136, (2). Legatura moderna in mezza pelle. Brossura originale mantenuta all’interno; stemma calcografico al frontespizio raffigurante un grifo che brandisce una spada menttre sormonta  Bell’esemplare ancora in barbe in  edizione originale delle poesie di Pacifico Massimi (1410?- 1506?), ascolano stampata su carta filigranata proveniente da Fabriano. 
Il volume contiene i Triumphorum, breve poemetto in latino nel quale si narrano le gesta del celebre Braccio II Baglioni, seguono i _Draconidos, altro poemetto in latino e gli Epigrammata Distica e Tetrastica che, sebbene indirizzati a Braccio, sono perlopiù rivolti a perugini illustri, tra i quali Giacomo Piccinini, Sforza degli Oddi, Lorenzo Spiriti, Maturanzio.
Le opere del  Massimi sono precedute da un bel testo di Giovan Battista Vermiglioli dedicato a Braccio Baglioni del quale Pacifico Massimi  fu probabile precettore allorquando raggiunse la città nel 1459 per avviarsi allo studio della giurisprudenza.


Menichetti Bianchi, Annali tipografici Baduel, (1216); Vermiglioli, Bibliografia storico perugina (99).

30 altri prodotti della stessa categoria:

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out